Ti racconto un po’ di me…

0 Condivisioni

Da osservatrice a scrittrice

Domani sarai inevitabilmente una persona diversa rispetto a quella che sei oggi.
Se sarai migliore o peggiore, dipende solo dalle decisioni che prenderai oggi.

Eccomi.
Classe ’91, sono sempre stata enormemente attratta dalla mente umana, dai suoi enigmi e dalla sua illogica razionalità.
Divoratrice seriale di libri e cinefila incallita, col tempo sono passata dall’osservare la società al raccontarla, diventando giornalista prima e scrittrice poi.

Ad oggi ho pubblicato due libri dalle forti tematiche sociali:
“La Solitudine nell’era dei Social Network”, in cui analizzo il rapporto tra la società odierna e i nuovi mezzi di comunicazione;
“Il peso del male”, con cui accendo i riflettori su di un argomento di cui ancora troppo poco si parla ma che, gioco forza, è un dramma dilagante soprattutto tra i più giovani: i disturbi alimentari.

​Ma perché questo blog?
Questo “diario virtuale” vuol’essere un aiuto, un sostegno, un punto di partenza per quanti, pur essendo insoddisfatti della propria vita, non riescono a cambiarla, migliorando se stessi e la propria quotidianità.

Tutti possiamo essere migliori di quanto siamo adesso, tutti possiamo essere più soddisfatti e felici, tutti ne abbiamo il potenziale, dobbiamo solo capire come sfruttarlo.

.. E a farlo, vi aiuterà questo blog!

0 Condivisioni